Salute mentale di alunni e alunne

di 2. Klasse Maria-Hueber-Gymnasium

Quanto si sentono a loro agio alunni e alunne nella loro classe? Esiste l’ansia scolastica? Julia e Melanie hanno fatto un sondaggio!

mentale gesundheit

Quasi 200 studenti tra i 14 e i 18 anni hanno partecipato al sondaggio sulla salute mentale. I risultati ci hanno sorpreso: la grande maggioranza si sente a proprio agio in classe, ma più della metà conosce qualcuno che ha paura di andare a scuola. Il 59,6% pensa che l’ansia scolastica non sia una scusa per mancare da scuola. In effetti, l’ansia scolastica è un problema serio che colpisce molti adolescenti. Il 44,8% di loro sostiene di essere cambiato a causa del Coronavirus e del lockdown. Una chiara maggioranza ritiene che gli adolescenti abbiano subito danni mentali permanenti. Molti lo hanno anche notano nel comportamento dei loro compagni di classe durante le lezioni in presenza. Circa il 60% degli intervistati ha sentito parlare di coetanei che non si sentono bene a livello mentale. Il 22% pensa di non saper aiutare una persona affetta da problemi mentali, mentre gli altri non sono certi. Anche se il rendimento scolastico e i voti della maggior parte degli intervistati sono migliorati durante l’isolamento sociale, la maggioranza sarebbe felice di poter tornare alle lezioni in presenza.

Disegno © Julia Sartoni, Maria Hueber Gymnasium Bolzano
“Malattia mentale”
(© Julia Sartoni)

Autrici: Richermo Melanie und Julia Sartoni

Disegno: Julia Sartoni

Caricamento del sondaggio in corso…

Questo articolo è stato elaborato nell’ambito del progetto scolastico del liceo di scienze sociali Maria Hueber di Bolzano in collaborazione con NOVA. Le 23 alunne e alunni della seconda classe sono molto interessati alle questioni politiche e sociali attuali. Vogliono evidenziare le malasanità ed eliminarle. Sono tutti motivati non solo a informarsi, ma anche a farsi coinvolgere per un futuro migliore insieme. Argomenti come il cambiamento climatico, il razzismo, il sessismo e la violenza contro le donne, i diritti degli animali non li lasciano indifferenti. Puoi scoprire di più sul progetto scolastico qui.