05.10.2020

Il Consiglio in breve

di nodopiano

Il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano spiegato in modo semplice

L’Alto Adige è una terra democratica.
Ciò significa che la popolazione può partecipare
alle decisioni più importanti,
ad esempio può decidere chi governa la Provincia.

In una dittatura viene deciso tutto da una persona
o da un gruppo di persone, che comandano.

In una democrazia,
il potere è affidato a diversi gruppi
e questa cosa si chiama separazione dei poteri.
I tre poteri più importanti sono:
il potere di fare le leggi,
il potere di governare e
il portiere di giudicare.

Potere legislativo

Per far sì che gli abitanti di un territorio
possano convivere pacificamente
sono necessarie delle leggi.
Il Parlamento a Roma
fa le leggi che valgono per tutta l’Italia.
Il Consiglio provinciale è il Parlamento dell’Alto Adige.
Anche il Consiglio provinciale fa delle leggi,
che in questo caso si chiamano leggi provinciali
e valgono solo per l’Alto Adige.
Le donne e i uomini nel Parlamento si chiamano parlamentari.
Le donne e i uomini nel Consiglio si chiamano consiglieri.
I parlamentari e consiglieri provinciali
sono eletti dal popolo.

Potere esecutivo

Il governo applica le leggi.
Esegue ciò che è scritto nelle leggi.
Controlla che tutti rispettino le leggi.
In Alto Adige questo lo fa la Giunta provinciale a Bolzano.
La Giunta provinciale è eletta dal Consiglio provinciale.

Potere giudiziario

Spetta ai tribunali,
che puniscono chi non rispetta le leggi.
Quando ci sono dei conflitti sono loro che decidono.

Come viene eletto il Consiglio provinciale?

L’elezione del Consiglio provinciale avviene ogni 5 anni.
In questa occasione vengono eletti
i nuovi consiglieri provinciali.
Ogni partito sceglie quali persone
possono candidarsi alle elezioni.

In un partito ci sono persone che hanno le stesse idee su
come vivere insieme in un territorio.
Dal risultato delle elezioni dipende
quanti consiglieri un partito avrà in Consiglio provinciale.
Quanti più voti riceve un partito alle elezioni,
tanti più consiglieri avrà in Consiglio provinciale.

Le elettrici ed elettori
possono anche dare un voto di preferenza
alle singole candidate e ai singoli candidati.
In base a questi voti di preferenza
si decidono quali candidati e candidati
entreranno in Consiglio provinciale per un determinato partito.

Possono votare tutte le altoatesine e tutti gli altoatesini
che hanno almeno 18 anni.
Tutte le altoatesine e tutti gli altoatesini
che hanno almeno 18 anni
possono anche farsi eleggere
consigliere o consigliera provinciale.

Chi presiede il Consiglio provinciale?

I consiglieri eletti partecipano alle riunioni del Consiglio provinciale.
Nella prima seduta dopo le elezioni
i nuovi consiglieri eleggono
la presidente o il presidente del Consiglio provinciale.
Attualmente il presidente del Consiglio provinciale è Josef Noggler.
Il presidente dirige le sedute del Consiglio e
si assicura che tutti rispettino le regole.
Stabilisce chi può parlare.
Assicura anche che le sedute si svolgano in modo calmo e ordinato.

Cosa fanno i consiglieri provinciali?

Eleggono la presidente o il presidente del Consiglio provinciale.
Eleggono la Giunta provinciale: il presidente della provincia e gli assessori.

Controllano l’attività della Giunta provinciale e
quella dell’amministrazione provinciale.
Discutono e approvano le leggi provinciali.
Approvano il bilancio della Provincia:
decidono quanti soldi vengono spesi in Alto Adige e per che cosa.
Rappresentano l’intera popolazione dell’Alto Adige.

Quali partiti ci sono in Consiglio provinciale?

Il Consiglio provinciale ha 35 consiglieri.
Il numero di consiglieri che ogni partito manda il Consiglio provinciale
dipende dal risultato delle elezioni.
Attualmente i posti in consiglio sono così suddivisi:

  • Südtiroler Volkspartei: 15 consiglieri
  • Team K: 5 consiglieri
  • Lega Salvini Alto Adige Südtirol: 3 consiglieri
  • Grüne Fraktion: 3 consiglieri
  • Die Freiheitlichen: 2 consiglieri
  • SÜD-TIROLER FREIHEIT: 2 consiglieri
  • Demokratische Partei – Bürgerlisten: 1 consigliere
  • 5 Sterne Bewegung: 1 consigliere
  • L’Alto Adige nel cuore – Fratelli d’Italia: 1 consigliere
  • Alto Adige Autonomia: 1 consigliere
  • ENZIAN: 1 consigliere

Cos’è un gruppo consiliare?

In Consiglio provinciale i consiglieri possono formare dei gruppi.
Di solito un gruppo consiliare è
composto dai consiglieri dello stesso partito.
Attualmente ci sono 10 gruppi consiliari.
A volte succede che i consiglieri non siano più d’accordo con il loro partito.
Allora questi consiglieri lasciano il loro partito oppure
è il partito che li esclude.
Poiché però questi consiglieri sono stati eletti dalla popolazione,
possono restare in Consiglio provinciale fino alle elezioni successive.

Come nasce una legge?

Le nuove leggi possono essere proposte
dalla Giunta provinciale o dai consiglieri.
Per fare questo occorre
presentare al Consiglio provinciale un disegno di legge.
Successivamente, una commissione legislativa disputa la proposta e
può anche modificarla.
La commissione legislativa è composta da diversi consiglieri.
Di seguito, il disegno di legge viene discusso da tutto il Consiglio provinciale,
che può anche modificarlo.
Ogni modifica deve essere votata.
Alla fine il Consiglio provinciale vota su tutto il disegno di legge.
Se la maggior parte dei consiglieri è a favore,
il disegno di legge diventa legge.